News

La saga HP/Xerox: ultimi sviluppi

25 febbraio 2020

Xerox ha offerto più denaro per HP
 
Il consiglio di Xerox ha offerto agli azionisti di HP Inc $22 per azione nel 2019 e lo ha aumentato a 24$ per azione il 10 febbraio. Questi $24 sono costituiti da una proporzione simile di liquidità e azioni Xerox, ma l'offerta aumentata rappresenta ancora un aumento sostanziale in le somme che Xerox avrebbe dovuto prendere in prestito per adempiere all'accordo - e quindi sul grado di indebitamento che la società risultante avrebbe.
 
Il prezzo delle azioni HP della scorsa settimana è stato di circa $ 22,64. Alcuni analisti hanno suggerito che un'offerta ancora migliore di $ 25 per azione potrebbe tentare abbastanza gli azionisti HP da accettare l'accordo, mentre altri suggeriscono che potrebbero essere necessari $26 per ribaltare il saldo, il che darebbe ad HP Inc un valore simile a quello che aveva nel 2018.
 
Xerox continua a sottolineare i vantaggi di una fusione. HP Inc sostiene che anche questa proposta accresciuta sottovaluta HP e continua a sottolineare i rischi di sellare la società risultante con il debito. HP Inc ha etichettato la proposta di Xerox come "uno scambio di valori fondamentalmente imperfetto" che si tradurrebbe in "una struttura di capitale irresponsabile".
 
 
HP rifiuta tutte le offerte e mette in atto le difese 

Negli ultimi giorni il consiglio di amministrazione di HP Inc ha messo in atto un piano di acquisto di azioni proprie.
 
Questa è una mossa difensiva. HP ha attualmente un debito relativamente basso. Il piano di riacquisto delle proprie azioni sarebbe finanziato raddoppiando il loro debito. L'aumento della titolarità azionaria nel consiglio rafforzerà la sua posizione in eventuali negoziati futuri. Forse più significativamente, significa anche che qualsiasi aspirante acquirente di HP dovrà anche assumere un livello di debito aumentato. Xerox potrebbe trovare più difficile raccogliere i fondi richiesti per un'acquisizione che include l'acquisto del debito di HP Inc.
 
 
È evidente che HP Inc e Xerox diventeranno davvero una cosa sola

Quindi, preparati.
 
La maggior parte degli analisti concorda sul fatto che una fusione tra HP Inc. e Xerox abbia senso. Dovrebbe creare sinergie e fare soldi per tutti gli azionisti. Gli articoli di Printer-Benchmark.com hanno spiegato come potrebbe funzionare.
 
Esistono pochi segmenti di mercato in cui competono a testa alta. Le loro strategie commerciali non sono in conflitto, nel complesso - e potrebbero ben completarsi a vicenda. Xerox ha una grande rete di vendita di concessionari in oltre 2/3 del mondo, ma non produce le macchine per ufficio che vendono. Mentre contiamo fino alla fine della fornitura di prodotti Fuji a Xerox Corporation (marzo 2021), questo punto diventerà sempre più doloroso.

L'ex vicepresidente di Samsung Chin Yoon ha dichiarato di recente che Samsung ha seriamente preso in considerazione l'acquisto di Xerox (presumibilmente nel 2012 o 2013). A quel tempo la portata delle vendite di Xerox era ancora maggiore, con Fuji Xerox che copriva le parti del pianeta che Xerox da solo non può (regioni che, per coincidenza, sono quelle meglio coperte dai canali diretti di HP Inc).
 
 
In effetti, l'unica cosa strana di tutto questo affare è che è stata l'offerta Xerox più piccola per la più grande HP Inc.
 
Ecco perché: Carl Icahn vuole che il suo team sia responsabile dell'azienda risultante.
 
Carl Icahn, "azionista attivista" di Xerox, ha coperto le sue scommesse acquistando miliardi di azioni in HP. Possiede circa l'11% di Xerox e il 4,3% di HP. Finché il suo affiliato di lunga data John Vesentin (che ho ricoperto nel ruolo di CEO di Xerox) è finito come CEO di "HP Xerox", non gli importa chi compra chi. Non vi è alcun dubbio nella mente di qualcuno che abbondano le sinergie redditizie - quindi, in quanto grande azionista di entrambe le parti, Icahn sarà nei soldi in entrambi i modi. Icahn afferma di aver suggerito già nel novembre 2019 che la fusione potesse avvenire con HP che acquistava Xerox. “La composizione del consiglio di amministrazione o chi è il presidente non è tanto importante quanto il team di gestione dell'azienda. In questo caso, per raccogliere le grandi sinergie esistenti, è di fondamentale importanza che John Vesentin e il suo team siano i dirigenti sopravvissuti della società combinata ".
 

Potrebbe accadere viceversa
 
Il rapporto debito / PIL di HP Inc., anche raddoppiato, sarà relativamente basso. Potrebbero raccogliere abbastanza facilmente denaro. Il loro senior management team è considerato di successo. Le proposte Xerox implicano tutte un aumento del debito dell'entità finale per pagare l'offerta pubblica di acquisto, facendo leva essenzialmente sul bilancio di HP Inc contro se stesso.
 
Gli azionisti HP non devono vendere.
 
Strategicamente, Xerox ha bisogno di HP molto più di quanto HP abbia bisogno di Xerox.
 
Il CEO di HP Inc ha ora confermato di vedere opportunità in una fusione. Enrique Lores ha dichiarato al Financial Times: "Siamo disposti a impegnarci con loro. Non si tratta di chi compra cosa, ma di creare valore ”. HP Inc "sta contattando Xerox per scoprire se esiste una combinazione che crea valore per gli azionisti HP che si aggiunge al piano strategico e finanziario di HP". Sono iniziate le discussioni con Xerox.
 
“HP ritiene che vi sia un merito nel consolidamento del settore, motivo per cui ha acquisito Samsung Printing nel 2017. Tuttavia, il consolidamento deve andare a vantaggio degli azionisti HP. La proposta Xerox rivista, annunciata il 10 febbraio 2020, sottovaluta significativamente HP, crea rischi significativi e compromette il futuro di HP ".
 
Le borse amano questi ultimi sviluppi. Le azioni HP sono aumentate del 6% ieri 24 febbraio e Xerox del 3%. Ciò è stato anche alimentato dalla pubblicazione di risultati positivi e piani di HP Inc di tagliare i costi strutturali di $ 1 miliardo e di restituire $ 16 miliardi agli azionisti. Cosa non va?
 
 
Qualcun altro potrebbe essere coinvolto?
 
Altre aziende sia all'interno del settore della stampa che all'esterno potrebbero essere molto entusiaste e in grado di saltare mentre così tanta proprietà azionaria è in aria e così tanto produzione di prodotti e quote di mercato sono in palio, per non parlare della ricchezza di canali di vendita comprovati in tutto il mondo.
 
Ad esempio, Canon possiede una parte della società finanziaria che Icahn userebbe per raccogliere parte della proposta di liquidità. Canon ha intenzione di far parte di questa fusione? Canon ha rifiutato di fare offerte per Ikon e ha cercato l'opportunità di acquistare quote di mercato con una rete di vendita. Lo farebbero di nuovo? O diffidare di non fare lo stesso errore?
 
 
Il tempo è dalla parte di HP. Ci sembra che  ieri la marea sia camiata.
 

DMO in meno di 2 minuti

DMO è il servizio di riferimento per la stampa digitale e l'imaging dei documenti.
Dalle macchine ai prodotti software analizziamo, testiamo e valutiamo caratteristiche e funzioni, usabilità, sicurezza, produttività, connettività, flessibilità, compatibilità e molto altro ancora, il tutto in scenari reali, di business e nel contesto di questo mercato in rapida evoluzione.
Totalmente indipendente, ti offriamo una visione obiettiva e critica.

DMO test Contattaci
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza sul nostro sito Web. Continuando a utilizzare il nostro sito, accetti l'uso dei cookie come indicato nella nostra politica sui dati personali (vedi sotto).               Chiudi X